Spaghetti alla chitarra con acciughe, pomodori secchi e briciole croccanti con Franciacorta Fratelli Berlucchi Casa delle Colonne Brut Riserva 2005

pasta acciughe primo pianoCome consuetudine le cene di unafranciacortinaincucina si svolgono nel fine settimana, tra amici e conoscenti (talvolta anche qualche sconosciuto ma vabbè, ci sta e dà pure una certa soddisfazione che la gente si autoinviti per assaggiare qualche piatto come fosse al ristorante!). Il week end scorso ho voluto sperimentare un menu semplice, dal gusto tutto mediterraneo, con richiami al Sud Italia e al Nord Africa: come antipasto dei sigari marocchini rivisitati (http://unafranciacortinaincucina.com/2013/03/13/sigari-marocchini-rivisitati-con-insalatina-di-pere-e-uvetta-con-franciacorta-brut-le-quattro-terre/) e come prima portata degli “splendidi-essenziali-gustosi” spaghetti con le acciughe o alici che dir si voglia.

Ai lettori di TUC dedico la ricetta di questa pasta.

ingredienti pasta acciughe

Ingredienti per 4 persone: 300 gr di spaghetti alla chitarra freschi, 200 gr di acciughe, mezzo vasetto di pomodori secchi sott’olio (sono ideali quelli già conservati con aromi e capperi ma vanno bene anche dei pomodori secchi da far rinvenire con l’aggiunta di capperi, aglio e origano), aglio fresco, olio EVO, origano e peperoncino (in questo caso deve esserci).

Preparazione: senza spaventarsi troppo è assolutamente necessario cominciare affrontando la pulizia delle acciughe, un lavoraccio, lo ammetto, ma fattibile anche in breve tempo se si sa come procedere. Sinceramente non avevo mai pulito un’acciuga in vita mia e per farlo ho cercato nel web qualche suggerimento e ho trovato un breve ma chiarissimo video (fatto in casa o comunque “artigianalmente”  e se aprite il link capirete subito perché..n.b. i palloncini e stelline! http://www.youtube.com/watch?v=ERIlMw5uMkY). Se imitate Jocheff (?) si fa un ottimo lavoro, valutate voi

il prima… e il dopo…

acciughedapulire            acciughe pulite

Da qui in poi tutto è semplice: in una padella mettere un filo d’olio EVO, soffriggere abbondante aglio tritato, aggiungere i pomodori secchi (metà devono essere stati tritati col coltello o il mixer e l’altra metà invece deve restare intera), aggiungere i filetti di acciuga, origano e peperoncino. Nel frattempo cuocere gli spaghetti che devono essere scolati al dente e lanciati nella padella aggiungendo un mestolo di acqua di cottura per amalgamarli bene al condimento. Impiattare aggiungendo del pane integrale tritato al mixer e tostato sotto il grill del forno per pochi minuti. Il tocco croccante è sempre apprezzato!!!

Semplicissimo, no?

pasta e bott fratelli berlucchi casa delle colonnePiatto gustoso da abbinare ad un vino che non deve essere da meno, perciò…Franciacorta Fratelli Berlucchi Casa delle Colonne Brut Riserva 2005. La scelta del vino è stata dettata, oltre che dalla mia volontà di bere un ottimo Franciacorta ovviamente,  anche dal fatto che, in occasione del Festival Franciacorta in Cantina 2012, proprio in questa cantina ho conosciuto Pasquale Torrente Chef del Ristorante Al Convento di Cetara (www.alconvento.net) che ha proposto al pubblico i suoi famosi spaghetti con la colatura di alici…io, non amante delle acciughe, ho apprezzato la delicatezza e al contempo la sapidità ed il gusto di questo piatto, semplice, solo all’apparenza banale, rivelatore invece di sapori chiari, netti, veri come non capita sempre di poter provare.

Torniamo a bomba e parliamo del vino!

Uve mature di Chardonnay 80% e Pinot Nero 20% e oltre 65 mesi di affinamento sui lieviti Perlage estremamente fine, di lunga persistenza e fittezza. Color giallo carico e profumo ricco di note terziarie, molto variegato e complesso. Il sapore è maturo, equilibrato e di buona ricchezza estrattiva, amabilità liquorosa con chiusura di spezie e mandorla tostata (www.fratelliberlucchi.it).

Annunci

4 thoughts on “Spaghetti alla chitarra con acciughe, pomodori secchi e briciole croccanti con Franciacorta Fratelli Berlucchi Casa delle Colonne Brut Riserva 2005

  1. Ciao! Più che una ricetta un viaggio gustoso! Orario sbagliato per prendere visione dell’itinerario, vorrei avere già davanti a me gli spaghetti appena impiattati. Arianna, non mi stai diludendo [!!!]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...