“L’altra Franciacorta”: domani a Iseo si discute (davvero) di territorio

Ricevo e pubblico

G.A.

Sabato 16 marzo 2013 presso il Circolo Arci di Iseo di vicolo della Pergola, comitati, associazioni e liste civiche franciacortine che quotidianamente osano costruire, immaginare e condividere un’altra idea di territorio si incontrano e si raccontano.

L’incontro è organizzato in collaborazione dall’Arci di Iseo e dalla redazione Franciacorta di Radio Onda d’Urto e intende offrire una tavola rotonda in cui ogni gruppo (o singoli cittadini) possono prendere parola per condividere i loro saperi legati alle svariate lotte contro il cemento o contro gli inceneritori, alle esperienze di recupero di luoghi abbandonati, ai progetti di rinascita della socialità dal basso o di solidarietà attiva.

Per rendere l’idea degli interventi vi anticipiamo che prenderanno parola:
la lista civica “Siamo Rodengo Saiano” che parlerà della messa in opera dell’ortoparco e del gas pannellisolari;
il comitato contro la centrale a biomasse di Rodengo per la lotta contro l’inceneritore della Paradello;
il comitato tutela ambientale di Villa d’Erbusco con la battaglia per la difesa (e l’inedificabilità) dell’anfiteatro morenico;
l’associazione la schiribilla con le proposte per difendere le torbiere da scelte sciagurate;
i redattori del periodico di informazione e cultura “il quadro” che aspira a diventare il cartaceo dell’altra franciacorta;
legambiente franciacorta con il progetto di parco agrario che vuole essere proposto in alternativa ai vuoti discorsi fatti da “la franciacorta dei sindaci” (e sul quale  scrissi qui)
i cittadini antirazzisti di coccaglio e la loro risposta popolare alle provocazioni razziste che in quel paese ci sono state nei casi di sfratto per morosità incolpevole;
la lista civica “cambiamo cologne” e la valorizzazione, senza cemento, del monte orfano
l’associazione monte alto di cortefranca e il loro progetto di bosco diffuso;
l’esperienza dei gas e dell’intergas di franciacorta
onorio bedussi e il suo metodo alternativo di fare agricolturaFranciacorta, territorio, iseo

Tutte queste realtà, le persone che le fanno vivere, hanno molto da raccontare  su come nel loro pezzetto di territorio hanno affrontato diverse questioni come la tutela del paesaggio, la cementificazione, le fonti inquinanti, l’utilizzo delle risorse ma anche i servizi, la qualità della vita dei cittadini e del lavoro.
L’iniziativa di Iseo del 16 ha l’obiettivo di condividere queste esperienze e pratiche per ricavarne un beneficio collettivo e iniziare a porre le basi per un “contro progetto per la franciacorta” da incrociare (prima di “scontrare”) con il lavoro istituzionale de “la franciacorta dei sindaci” o “franciacorta sostenibile” che dir si voglia.Pratiche, proposte e idee per ridare vita ad un territorio in agonia.

Radio Onda d’Urto registrà e riproporrà gli interventi on line e mandandole in differita in Radio e sarà presente con un banchetto con gadget, biglietti della lotteria e materiale promozionale.

SABATO 16 MARZO ORE 14 TAVOLA ROTONDA

seguirà DALLE 18 un APERITIVO MANGIARECCIO a prezzo popolare

 

Annunci

2 thoughts on ““L’altra Franciacorta”: domani a Iseo si discute (davvero) di territorio

  1. interessante, peccato averne letto notizia solo oggi…ma è possibile sapere cosa è emerso da questo incontro? a grandi linee, ringrazio anticipatamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...