Storie di trapa #3

Contro ogni previsione la vita della trapa prosegue grossomodo serenamente, nell’orto dietro casa, in compagnia di rose, piante aromatiche e un solitario ulivo.
Si trova ora nella fase fenologica definita di prechiusura, il grappolo si sta cioè “chiudendo” in seguito all’ingrossamento delle bacche, che arriveranno a toccarsi l’una con l’altra.
Purtroppo qualche bacca è rimasta colpita da una breve grandinata a metà giugno, ma quando questi sfortunati eventi avvengono quando la stagione vegetativa non è ancora troppo avanza, come nel nostro caso, solitamente la pianta riesce a reagire e a sopperire alle “perdite”.
I “sacri testi” affermano che per avere un vino di eccellente qualità l’optimum è un quantitativo limitato di uva per ciascuna pianta (e anche qui ci sarebbe da discutere a lungo…), e poiché il carico produttivo della trapa è tutt’altro che pantagruelico le premesse per un vino almeno “trebicchierato” ci sono tutte.

20150621_185503

In Franciacorta giugno è iniziato e terminato con una sostanziale assenza di precipitazioni e tempo asciutto, intervallato da una parte centrale del mese più fresca e piovosa, che ha fornito un buon apporto idrico, senza compromettere eccessivamente lo stato sanitario dei vigneti; la diffusione della peronospora, salvo casi sfortunati, è stata limitata dall’assenza di bagnatura fogliare prolungata e dalle temperature prossime ai trenta gradi, mentre per l’oidio l’attenzione rimane alta, visto che lo sviluppo del patogeno è possibile (e anzi favorito) anche in condizioni di asciutto e caldo.
Purtroppo questo inizio di luglio siccitoso sta mettendo un po’ alla prova alcuni vigneti, specialmente quelli più giovani; un bel temporale, ovviamente senza grandine, sarebbe il benvenuto.
E’ ancora presto per fare previsioni sulle date di inizio vendemmia, molti parlano di un’annata precoce, altri di un’annata quantitativamente scarsa, altri come al solito di annata eccellente..staremo a vedere. Sono convinto che le somme si potranno tirare solo quando l’ultimo mosto avrà finito di fermentare e forse neanche allora si potranno avere certezze, ma solo impressioni.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...