Piccole trape crescono (e fioriscono)

Come promesso e previsto, la fioritura della trapa non si è fatta attendere; dal punto di vista della pianta questo è un momento delicatissimo e foriero di tempeste ormonali (eh sì, non solo i teenager vengono scombinati crescendo).

IMG_0422 La trapa, così come la stragrande maggioranza delle varietà di uva da vino, è dotata di fiore ermafrodita che, a fioritura completa e con l’aiuto di un poco di vento, feconderà e contemporaneamente verrà fecondato. Le condizioni ambientali in questo frangente sono determinanti: un brusco abbassamento delle temperature, ad esempio, potrebbe portare a degli aborti fiorali o ad una mancata/parziale allegagione, con conseguente scarsità produttiva e qualitativa. Oltre alle temperature in fioritura sono critici i livelli dei macro e microelementi presenti nel suolo, nonché la disponibilità idrica, lo stato sanitario della pianta e diversi altri fattori.

Ovviamente la nostra trapa sta benone, è ben pasciuta e sana e dopo che la fioritura sarà completa, nel giro di pochi giorni, assisteremo all’allegagione, in cui sarà possibile iniziare a distinguere dei primordiali acini.

In questo stadio fenologico una leggera cimatura degli apici vegetativi può indurre la pianta a riconsiderare le proprie priorità, dirottando nutrimento ed energie verso la fioritura, piuttosto che verso l’accrescimento dei germogli; personalmente ho cimato la trapa più per questioni di buon vicinato che non per pratica agronomica, poiché l’esuberanza del mio vigneto domestico è ben nota e commentata nel circondario. IMG_0425

Anche in Franciacorta (per lo meno nelle aree che sono riuscito a visitare ) la fioritura sembra partita in maniera abbastanza omogenea, e la speranza è che le temperature non scendano troppo, nonostante i continui piovaschi di questi giorni.
Sarà possibile dare un giudizio più veritiero solamente tra una decina o più di giorni…non resta che aspettare.

L’unica certezza che ho in questo momento è che il bimbo del condominio di fronte si sta ancora chiedendo perché ci fosse un tipo strano con la barba che l’altra sera fotografava piante nell’orto.

Niente di grave, bimbo, niente di grave.

A presto, un abbraccio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...