Settembeer, idee per scivolare nell’autunno senza traumi.

Arrivederci Agosto (non t’azzardare a presentarti così lagnoso il prossimo anno). Si programmano le attività autunnali e si rientra lentamente nei panni della consuetudine. Ricordo una me ragazzina iniziare il countdown da nuovo anno scolastico in preda a sconforto in questo periodo. Era così settembre: salato di mare e ancora caldo (era), umorale e nostalgico. Ci pensavano le feste di fine estate e le sagre di paese a darmi l’illusoria sensazione che le vacanze non sarebbero finite..

Dalle consolatorie bancarelle di dolciumi alle spine nelle fiere della cervogia il passo è stato brevissimo. Un soffio (son passati giusto quei vent’anni).

sep32012Il mapazzone nostalgico ha la doppia valenza terapeutico/ (il medico dice di esternare) propedeutica. Insomma, vorrei suggerirvi qualche rimedio per placare sete, ansie da rientro e incazzature da estate assente, nel caso abbiate i miei stessi turbamenti. E lo so che qui scrivo in casa di enofili ma qualche divagazione sul tema potrebbe giovarvi. Potrebbe essere utile anche a CHI ne scrive,  incuriosito da questo “segmento di beva“, ma forse è ancora un pò a digiuno di pinte (è un attimo fuorviante far passare il concetto  che “le artigianali sono migliori perchè riempiono il palato non come le pils alla spina”, che poi magari qualcuno mi si inalbera. Le “craft pils” son tra quelle “robette” che misurano le levatura di un birraio, tanto per dirne una, la spillatura è cosa per manine sante. Eddai).

Ma stavo parlando di palliativi liquidi. Qui sotto alcuni degli eventi sparsi lungo mezzo Stivale ai quali sono in qualche modo legata, vuoi perché alcuni sono amici, vuoi perché in alcuni casi sono stata parte attiva, vuoi perché c’è anche chi destina parte del ricavato al sociale, vuoi perchè guardando certi elenchi c’è così tanto di dannatamente buono che sarebbe perfido negarvi questa fonte di felicità. Dunque:

– Dal 4 al 7 settembre, torna a Curtatone (MN) il September fest  :
siamo ad un manciata di km dal centro di Mantova, precisamente in Loc. Boschetto a Eremo di Curtatone. Mi sento un po’ a casa qui, per tanti motivi. Le cucine del september sfornano tortelli di zucca homemade e altre prelibatezze come non ci fosse un domani. Gli amici del Circolo del Luppolo si prenderanno cura della vostra ingordigia birraria con una bella selezione di birre italiane. Vietato mancare.

– Se invece sarete (buon per voi) in Toscana o state programmando il prossimo weekend  fuori porta e ancora non avete scelto la meta, vi suggerirei di dirigervi in quel di Buonconvento (SI). Sempre dal 4 al 7 settembre andrà in scena a nona edizione del Villaggio della Birra. Come sempre ampio spazio alle compagini Belgio-Italia, ma anche qualche chicca dal resto d’Europa, USA, una selezione delle tradizionali belghe e da quest’anno anche una selezione teutonica curata da Manuele Colonna (sbavicchio).

– Dal 12 al 14 settembre a Roma, Fermentazioni:
Un altro appuntamento da mettere in agenda. Cresce il settore e con lui la qualità degli appuntamenti volti a promuoverlo, Fermentazioni ne è un esempio. Il debutto lo scorso anno con un evento ben progettato e comunicato. Ho dato un’occhiata alla selezione birrifici e al ricco programma di eventi collaterali di questa edizione nati sotto la regia di Andrea Turco.  Che dire, Roma caput mundi. Sul sito (fichissimo) tutte le info.

– Nello stesso weekend a Capriano dal Colle a pochi chilometri da Brescia, Madrebirra Brixia Edizion, fiera che avrà come protagonisti i birrifici del bresiano. Tutti i dettagli sul sito linkato.

– Dal 19 al 21 settembre a Valeggio Sul Mincio, ChiAmaLe Birre:
si torna al nord ma questa volta vicino alla mia amata Verona. Il mercato ortofrutticolo di Valeggio sul Mincio ospita la terza edizione di questo festival birraio maritato con i tortellini (quelli di Valeggio, s’intende). A Matteo e Laura, braccia e mente dell’associazione il Sentiero del Luppolo (organizzatrice dell’evento) va riconosciuto il merito di aver portato un po’ “d’artigianalità” birraria in terra veronese. Un territorio per certi aspetti ancora acerbo e impreparato al craft birraio italiano che avanza. Le prime due edizioni sono andate ben oltre le più rosee previsioni. Questa non sarà da meno.

Ecco, m’è venuta sete.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...