Si va per cantine con Mauro Fermariello

Se c’è un merito che riconosco a questo ‘mondo’ così dannatamente (a)social è la sua capacità di annullare spazi e tempi per farci sbirciare filosofie, anticipando strette di mano e incontri. Il mio stesso scribacchiare e condividere qui sopra un po’ del mio mondo è la prova di quanto lontano (e vicino) possano portare narrazioni e suggestioni condivise.

205541_1058657200912_7703454_n
ph. Mauro Fermariello

La stretta di mano con Mauro Fermariello è avvenuta una manciata di mesi fa. Ero forse tra i pochi a non conoscere il suo Winestories (eh noi social addicted, ma anche no). Ricordo d’aver guardato divertita la sua intervista a Tarzan e di essermi ritrovata a curiosare tra i molti altri racconti e volti enoici che animano il suo blog. Si sta bene qui, è un bel posto per viaggiare, mi son detta.
Ma chi è questo signore che se ne va in giro per le vigne di mezza Italia ad intervistare i vignaioli? Ma soprattutto, come caspita avrà fatto ad intervistare certi vignaioli?

Vincere reticenze e timidezze di chi spesso interloquisce più facilmente con le proprie vigne che con gli uomini (e come dargli torto) non è impresa facile. Mauro ci riesce e a mio avviso va oltre. I racconti e le immagini non sono ‘solo’ la rappresentazione prospettica di cio che è, ma sembrano spesso spogliarsi dell’obiettivo. Non hai la sensazione che qualcuno ti stia raccontando la sua verità, ti sembra proprio di essere lì. E così, senza filtri, è come se ascoltassi lo scorrere liquido dei pensieri direttamente dalla voce dei vignaioli.

10295725_10203855862146064_2033630026778528289_n
e in cantina da Gio ci sei stato Mauro? (foto rubata alla Lucy)

Il suo Andar Per Cantine ha cambiato forma. Le narrazioni e le immagini sono state raccolte (per ora) in tre libri dedicati ad altrettante zone enoiche: Barolo, Valpolicella e Marche. Cambia la forma, rimangono immutate quelle sensazioni di immediatezza e verità che accomunano tutti i suoi lavori. Tre libri che si lasciano bere a grandi sorsate. Editi da Mondadori sono disponibili anche in formato ebook. Li trovate anche su Amazon, insomma non avete scuse.

Davvero complimenti Mauro, attendo con ansia i prossimi.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...