Il titolo di un libro e il mio rinnovato orgoglio bresciano

E’ qualche tempo che non scrivo. Non che mi sia passata la voglia, diciamo che ho qualche problema logistico. La mia estate è stata ricca di novità, ma che non racconterò oggi, in questo post. Ho ancora bisogno di sistemare qualcosa, tipo una connessione adsl nella mia nuova casa 😉 . Ecco svelata la notizia “principale”. Ho infatti lasciato l’amata Valcamonica per spostarmi, anche se non di molto. Scendendo verso Brescia, ho trovato sistemazione in una zona piuttosto conosciuta, tra il lago d’Iseo e la città, la Franciacorta. Sono rimasta nella stessa provincia, e anche se “ho scoperto l’autostrada” (cit. Giovanni Arcari, che non perde occasione per prendermi in giro), l’orgoglio per la mia zona d’origine non svanisce, anzi si rafforza e si estende a tutto quanto abbia a che fare con Brescia e provincia. Vallate alpine, pianura, laghi e tutti i prodotti enogastronomici, siano essi famosi o ancora di nicchia.brescia

Mi sono veramente “gasata” quando ho intravisto sui social la copertina del primo libro di un’amica torinese, Sandra Salerno aka @untoccodizenzero. Sandra si definisce una food reporter: ha un bellissimo blog, dove scrive dei suoi viaggi e delle sue scoperte nel mondo  attraverso il cibo e il vino. Descrizione riduttiva questa per il lavoro di Sandra, vi invito a visitare untoccodizenzero per approfondire di persona.

Torniamo al mio orgoglio e al perché mi sono eccitata vedendo la copertina del libro di Sandra. Nel titolo è citato il bagoss!  Vedere che Sandra ha scelto qualcosa di così identificabile e unico (e targato BS) dopo i suoi innumerevoli viaggi e con tutte le sue conoscenze gastronomiche mi ha proprio reso felice!!

asparagi bagoss e altre cose buone

Quindi, tutti di corsa su Amazon per acquistare “Asparagi, Bagoss e altre cose buone” (Baldini&Castoldi editore). Nel frattempo, un’anteprima la possiamo vedere qui.

Non vedo l’ora di fare un bellissimo viaggio attraverso le parole, le foto e le ricette di Sandra Salerno, che tra l’altro è una cuoca eccellente, come ricordano le mie papille che hanno avuto l’occasione di assaggiare una cena da lei preparata con tanto amore un paio di anni fa.

Bravissima Sandra!!!

Annunci

One thought on “Il titolo di un libro e il mio rinnovato orgoglio bresciano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...