Il parcheggio sotto il Castello di Brescia: un buco nella montagna

In un paese che deve necessariamente risolvere il problema dell’eccesso di auto, di inquinamento dovuto alle stesse e dell’incultura verso la mobilità pubblica, trovare chi vuole scavare una montagna per farne un parcheggio pare una barzelletta.

Invece è proprio così e a Brescia si vuole scavare il Colle del Cidneo –quello del Castello, per intenderci- per farci un interrato con un sacco di posti macchina e questo, a meno di sei mesi dall’inaugurazione della metropolitana che dovrebbe decongestionare il traffico cittadino ma a patto che siano applicate regole che ne promuovano e favoriscano l’uso.

Poi il bello è che non siamo nemmeno in una zona sismica, no no! Qualcuno sostiene sia una genialata, perché essendo a 200 metri dal centro favorirà la pedonalizzazione e quindi contribuirà a dare nuova vita alle attività della zona, mentre altri, sostengono sia l’ennesima opera inutile in un comune che ne colleziona già diverse oltre a quelle che per fortuna sono saltate. Qualcosa come 23milioni di euro per “un’opera che si pagherà da sola” (quindi i contribuenti esentati come sempre, yuppi!!) sostiene qualcuno e addirittura cittadini che già hanno chiamato in comune per prenotare un posto. Incredibile!

È singolare poi che un comune così sensibile e disposto con un mutuo di venticinque anni a realizzare un buco nella montagna, non sia in grado di fare suo il vigneto urbano più grande del mondo (che per inciso sta sopra lo stesso colle) per tutelarlo e magari per farci vino con il quale finanziare opere per la collettività.

Una volta i governi lasciavano ai posteri splendidi monumenti, poi sono arrivate “le grandi opere”, le strade, gli ospedali, le reti dei trasporti… poi è arrivato il momento degli inutili grattacieli e adesso che la crisi si è spinta fino i meandri dell’animo umano inaridendone la fantasia, si punta sui buchi nelle montagne e sui parcheggi.

Annunci

3 thoughts on “Il parcheggio sotto il Castello di Brescia: un buco nella montagna

    1. i prezzi sono alti perché devono pagare i mutui che hanno ottenuto per realizzare i parcheggi stessi. geniale! 🙂
      come sulla benzina, dove paghiamo ancora le accise per la prima guerra mondiale, così i parcheggi

  1. E a che cosa serve un altro parcheggio 25 metri da quello di fossa bagni cha ha 4 piani interrati e ne riempie a malapena 2????????????????????????????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...