I distillati di Samaroli e la cucina de “La Chiusa”

“Estro, passione e talento rappresentano la spina dorsale di ogni piatto”.

Ho scritto l’appunto sopra citato, quando ho pranzato a “La Chiusa” di Asola, in provincia di Mantova.(nella foto Umberto Ravenoldi)

Umberto Ravenoldi, talentuoso e inflessibile sostenitore delle proprie idee, è un artista che modella la materia partendo da basi solide, cominciando da una profonda cultura della materia prima.

Questa volta il suo estro è andato oltre l’immaginazione e l’ha portato a decidere per un percorso sensoriale insolito, certamente curioso e da provare assolutamente.

Lunedì 29 novembre presso “La Chiusa” si terrà una degustazione che non può non stuzzicare la curiosità di appassionati di grande cucina, e di altrettanto grandi distillati.

Umberto Ravenoldi (e tutto il ristorante La Chiusa), Silvano Samaroli, con la collaborazione di Carlo Gola(che poi racconterà per questo blog le emozioni della serata), metteranno in scena uno spettacolo di colori, profumi e sapori guidando gli avventori in abbinamenti assolutamente insoliti ma magari perfetti.

Di seguito il menù e gli abbinamenti:

Ostrica mont s/ michel e Laphroaig 1996.

Tartare di pesce misto al profumo di lime- tartare di tonno con mandorle e rucola-tartare di scampi e gamberi al profumo di menta e basilico con  fleury fleure d’europe rum Guadaloupe 1998.

Tagliolini neri con cipolla confit ventresca di tonno capperi e acciughe con Fleury carte Rouge  Glen Moray1992.

Guanciale di asino cotto sotto vuoto a bassa temperatura con polenta e vino cotto con Corbon Prestige Demerara dark rum 1994.

Gelato allo zucchero di palma con vin santo d’Alessandro

fiji rum 2001….. Caffe e selezione samaroli …..

Per informazioni:

Ristorante La Chiusa

Via Parma, 82, 46041 Asola Mantova

0376 710242 ‎

lachiusaristorante@libero.it


2 risposte a "I distillati di Samaroli e la cucina de “La Chiusa”"

  1. Devo venirci “per lavoro”…. ma sennò mi toccava venirci lo stesso, pure a piedi!!! Mi sto un pochino salivando addosso….

Rispondi a Luca Santini Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...