Mc Donald’s della Valténesi: raccolta firme sabato e domenica

Sempre in trepidante attesa che il popolo del vino della Valténesi prenda una posizione, sperando che questo non avvenga il giorno del taglio del nastro per inaugurare il nuovo “ristorantone”, anche perché sarebbe imbarazzante rivedere uno Zaia in compagnia di Sante Bonomo(presidente del consorzio Garda Classico), mentre addentano un panozzo, brandendo in una mano un calice di groppello. In attesa di questo, appunto, vi segnalo che sabato e domenica ci sarà la possibilità di esprimere il proprio NO alla questione, senza aspettare il “discioglimento” delle calotte polari. Di seguito troverete il manifesto di chi crede che il “fast food”sia uno stupro alla cultura, alla storia e alla dignità di un territorio.

Lancio una sorta di “provocazione” anche se so benissimo, cadrà nel nulla. Non sarebbe straordinario se alcuni produttori della Valténesi si mettessero al banchetto per la raccolta delle firme, offrendo un bicchiere della propria passione, come sigillo nel rispetto del territorio?

Stiamo a vedere. Io andrò a firmare.

NO MC PUEGNAGO Gazebo Raccolta Firme

SABATO  24 APRILE: DALLE ORE 14.30 ALLE ORE 19.00 E DOMENICA 25 APRILE DALLE 9.30 ALLE 18.30

A Manerba, S.P. Desenzano-Salò,  Via Campagnola n° 82-86 (di fronte alle Ceramiche Ferrarini ed Allinea Mobili e

proprio in faccia al futuro Mc Donald´s)

Le motivazioni del nostro NO:

– Un Mc Donald´s qui rovinerebbe l´immagine  delle nostre tipicità :

olio extravergine Casaliva, vino Groppello DOC e le eccellenze gastronomiche dei nostri ristoratori.

–  Per la sua posizione sulla Provinciale Desenzano-Salò andrebbe a peggiorare  una viabilità già critica, con entrate e uscite a pochi metri dalla rotonda a nostro avviso molto pericolose.

–  Perché avrà 226 posti a sedere e solo 20 posti auto, assolutamente insufficienti per un attività di questo tipo: ciò sarà causa di parcheggio in zone non idonee e quindi di situazioni pericolose.

–  Perché la struttura sarà (come già intuibile dallo scheletro) di notevole impatto ambientale e verranno abbattuti tre tigli secolari presenti sulla Desenzano-Salò.

VI ASPETTIAMO PARTECIPATE NUMEROSI!!!!

Invito cittadini, associazioni, comitati, circoli di partito, amministratori che volessero appoggiare la nostra causa ad contattarmi al 347-3811364 o elisa@agriturismocascinacanova.it

Annunci

5 thoughts on “Mc Donald’s della Valténesi: raccolta firme sabato e domenica

  1. Ciao Giovanni,
    stavolta (forse è la prima, non ricordo) non sono d’accordo con te. Non si combattono queste battaglie non permettendo ad altri di portare avanti le loro idee, ma sconfiggendoli utilizzando gli stessi valori che intendiamo difendere. Mi rifaccio alla vicenda di cronaca apparsa un po’ di tempo fa sui giornali italiani e non solo: nel 1999 ad Altamura viene inaugurato un Mcdonald di 550mq. Antica Casa di Gesù, un laboratorio artigianale della zona, decide di aprire lì accanto un laboratorio con annesso punto vendita. Il risultato: dopo un anno e mezzo il McDonald ha chiuso, schiacciato dalla concorrenza della forneria (i dettagli li trovi qui, http://www.anticacasadigesu.it/).
    Combattiamo promuovendo una cultura, non cercando di ucciderne un’altra (se di cultura si può parlare).

    P.S. ti aspetto sempre da me, quando vuoi!

  2. Marco,
    qui nessuno sta impedendo ad altri di portare avanti le proprie idee, ma in questo caso sono imposizioni che ledono, di fatto, un territorio già gravemente deturpato dal cemento. A questo possiamo aggiungere la netta contrapposizione culturale tra quello che la Valténesi continua a promuovere per cercare di costruirsi un’identità fatta di storia e tradizione, che le possa permettere di sopravvivere con alcuni prodotti straordinari ma ancora sconosciuti e quello che rappresenta un Mc come il più grande ristorante della zona. La Valténesi si promuove con le sue produzioni ed è il percorso che è stato scelto, per esempio, dal consorzio del Garda Classico. Mi capisci bene che se promuovo la mia cultura e nello stesso tempo promuovo anche l’esatto opposto, la mia credibilità fa’ ridere gli elefanti e quindi tutti gli sforzi profusi risultano vani, così come il denaro, il tempo e la passione investititi fin lì.

    p.s. la prossima settimana passo!

  3. Ho chiesto asilo all’assemblea del garda classico nella figura del suo presidente. Ho chiesto la possibilità al termine dell’assemblea di raccogliere le firme anti-mc donald dei produttori di vino giusto per guadagnare tempo e non girare come un cretino tutte le cantine della valtenesi.Non si può, non è nell’ordine del giorno, bisogna chiedere al consiglio che lo deliberi e lo proponga per la prossima assemblea.
    La strada dei vini invece, nella figura della sua presidentessa non dirà nulla sulla costruzione del fast food, sai il comune di Puegnago è iscritto alla strada, lei è amica dell’assessore il quale è molto inserito nel mondo dell’olio, lei fa olio…..eppoi che fastidio da il mc drive
    Io nel frattempo mi sono rotto i coglioni…. lascerò marcire questo territorio, lascerò che i produttori giochino al ribasso dei prezzi e della qualità e poco prima che i terreni non valgano più nulla venderò tutto a una multinazionale del liquame che costruirà un bel deposito di stoccaggio merda nel centro della valtenesi. Io andrò in un altro luogo ovunque alberghi meno mediocrità.

    1. La tua pubblica presa di posizione ti fa’ certamente onore.
      E’ imbarazzante che in un consorzio, per prendere la parola (tu sei uno che quel consorzio lo sovvenziona esattamente come altri) si debba seguire un iter burocratico assurdo. Prendo atto che nel consorzio di tutela del garda classico, per prendere parola, per esprimere un’opinione e condividerla con gli altri, sia necessario essere nell’ordine del giorno. Bene Bonomo, dicci come si può fare per entrare in quell’ordine! La democrazia? Un’opinione, come sempre!
      Un “complimentone” anche alla first lady della strada dei vini. Per onestà intellettuale dovrebbe dimettersi senza fare storie, candidandosi come regina della “strada del cemento”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...