Podere il Saliceto e il Lambrusco di Modena.

“Ciao Giovanni,

sono un piccolo produttore di vino (o forse doveri dire contadino ,visto che per fare il mio vino sono “costretto” ad affittare cantine altrui e portare

la mia Vaslin, il mio Rotativo sottovuoto e la diraspa –pigia in gita ogni anno…)della provincia di Modena . Ho 4 ettari di vigna (4000- 5000 piante per ettaro)

e vorrei farti sentire  i miei vini per avere un tuo giudizio,vero e sincero”.

Questa è una parte della mail, con la quale si è presentato Gian Paolo, titolare de “Podere il Saliceto” di Campogalliano in provincia di Modena.

Beh, in queste poche righe pur non conoscendo di persona Gian Paolo, ho colto la voglia e la cocciutaggine (nella miglior accezione del termine)di una persona che vuole a tutti i costi esprimere se stesso in una bottiglia di vino. Alcuni amici produttori mi chiedono di manifestare il mio pensiero -relativamente ai loro vini- ma l’ipotesi che qualcuno fosse disposto a spedirmi del vino a casa per fare lo stesso, non l’avevo presa in considerazione.

Ma ora veniamo al vino in questione.

Gian Paolo, senza darti nessun tipo di “simbolino” che si colora da 1 a 3 o da 1 a 5, ti posso dire che il tuo “Albone” mi è piaciuto molto. Questo Lambrusco mi ha fatto venire la voglia di bere Lambrusco!

Appena messo nel bicchiere, una leggera riduzione a ricordarmi che sta in bottiglia da poco, ma subito dopo una decisa nota di viola e ciliegia sotto spirito. Un naso davvero gradevole. In bocca è cremoso, intenso e di grande persistenza. Il corpo ben definito nell’equilibrio tra gli zuccheri e l’acidità, fondamentale per renderlo goloso a ogni sorso. Davvero indimenticabile nell’aperitivo autunnale consumato a casa del “compagno di tanti viaggi” Beppe.

Bravo, il tuo vino è proprio buono.

In attesa di conoscerti di persona, spero che Podere il Saliceto possa trovare presto dimora per le proprie attrezzature e per la passione, che mi pare essere la colonna portante della tua voglia di fare vino.

Annunci

6 thoughts on “Podere il Saliceto e il Lambrusco di Modena.

  1. Ciao Giovanni,
    grazie per le bellissime parole che hai scritto.
    Spero anch’ io di conoscerti presto visto che seguo i tuoi vini e il tuo blog da un po’ di tempo,e magari di farti assaggiare i vini nuovi e soprattutto di farti vedere le nostre Vigne.A presto.
    Ciao Gian Paolo
    P.S. la cocciutaggine è il mio miglior difetto …non mollo mai. grazie di averlo percepito.Buone Feste

    1. Gian Paolo, mi son scordato di dirti che sono pigro come pochi, ma di certo passerò. Se non ho capito male a febbraio ci sarà Terre di Vite e sarà occasione per conoscerci.

      p.s. i vini non sono miei ma dei contadini che li producono, con i quali mi confronto costantemente al fine di fare sempre meglio. Non vorrei mai mi accusassero di appropriazione indebita. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...