E se la campagna tornasse ad “assediare” il cemento della città? (di Claudio Buizza)

Galleria

Claudio Buizza è architetto bresciano e amico con il quale condivido lo stesso pensiero in merito a molte questioni, una su tutte il futuro del territorio. Quello che riporto di seguito è un articolo che ha scritto per il Corriere … Continua a leggere

Benvenuti nella Valle dei segni: le incisioni rupestri

Galleria

Questa galleria contiene 5 immagini.

Sono stati due giorni intensi quelli appena trascorsi al workshop MultiMediaLand. Così ricchi di riflessioni, esperienze e momenti di confronto che non basterà un solo post per raccontarli. Bilancio il mio più che positivo quindi, e esprimo immediatamente i ringraziamenti … Continua a leggere

Un’idea per gli Stati Uniti ma, il Consorzio Franciacorta non ha più risposto. Mi devo preoccupare?

Galleria

Questa galleria contiene 1 immagine.

Oggi si sa che l’acquisto di un vino è questione di consapevolezza, di conoscenza, di curiosità e sempre meno qualcosa di casuale e fortuito. Dopo il mio ultimo viaggio negli Stati Uniti dello scorso giugno, me ne ero tornato in … Continua a leggere

Franca Ghitti, l’intelligenza delle mani.

Galleria

Questa galleria contiene 1 immagine.

E’ venuta a mancare Franca Ghitti, artista CAMUNA di fama mondiale. Le sue opere trasmettono la passione per il nostro territorio attraverso i materiali, legno, ferro, corde intrecciate, trasformati e assemblati mediante elementi come il fuoco e l’acqua. Da biennese … Continua a leggere

Ancora su Monte Isola e il cemento che avanza

Galleria

Un video che riassume la situazione, anche con le immagini, di quanto sia in progetto a Monte Isola, di cui via abbiamo già parlato (qui, qui e qui). CEMENTO COME SE PIOVESSE, come unica e ultima panacea per risanare i … Continua a leggere

Maremma ventilata

Galleria

Questa galleria contiene 6 immagini.

Metti un week end di inizio Marzo, la fine dell’inverno, sole tiepido e maestrale forte. Metti un gruppo di enocuriosi-enostrippati-enoqualcosa, e metti un produttore appassionato con tanta voglia di farci conoscere il suo lavoro nel suo territorio. Metti di incontrare … Continua a leggere

Il consorzio Franciacorta esprime il suo parere sul trattamento dell’amianto a Gianico.

Ho inoltrato una mail al presidente Maurizio Zanella, chiedendo una presa di posizione del consorzio per la tutela del Franciacorta in merito all’impianto di vetrificazione dell’amianto in attesa di approvazione da parte di Regione Lombardia. In pochi giorni ho ricevuto una lettera dal presidente, che ringrazio per la disponibilità e per le belle parole.

Questo il testo completo della lettera.

Gentile Signora Bellini,

La ringrazio per la Sua segnalazione e per la preziosa attività d’informazione e sensibilizzazione che sta operando a difesa del suo territorio.

Quanto descrive nella sua mail e sul blog ‘terruomocielo’, è fonte di forte preoccupazione e di attenzione anche da parte del consorzio per la tutela del Franciacorta.

Attraverso questa mia, desidero esprimerLe la nostra totale contrarietà ed il nostro disaccordo in merito al progetto per la realizzazione dell’impianto di trasformazione dell’amianto in Vallecamonica di cui ci ha informato. Infatti, oltre alle incognite relative al reale impatto di tale impianto sulla salute dei vostri cittadini, ci preoccupa non poco l’eventuale circolazione di amianto anche sulle strade del lago d’Iseo e in particolare della Franciacorta.

Quanto sopra rischierebbe di compromettere l’equilibrio di un territorio splendido, sempre più visitato ed apprezzato da un turismo in continua crescita, con le drammatiche ricadute negative immaginabili sotto ogni punto di vista: sociale, economico, produttivo, ambientale.

Tuttavia è doveroso La debba informare che – a differenza di altre analoghe situazioni nell’ambito della zona da noi tutelata (anche se solo a livello vitivinicolo) siamo intervenuti nelle sedi opportune- non avendo giuridicamente e legalmente nessun tipo di competenza al di fuori del nostro territorio non potremo intervenire appoggiandoVi addivenendo alle vie legali.

A fronte di quanto detto resto a sua disposizione e Le rinnovo i più sinceri sentimenti di gratitudine per quanto sta facendo, cordialmente

Maurizio Zanella.